Bibliomedica In-forma

News e segnalazioni dalla Biblioteca Biomedica dell'Università di Firenze

  • novembre: 2011
    L M M G V S D
    « Ott   Dic »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  
  • Archivi

Riduzione consumo di sale? Effetti modesti sulla salute

Posted by bibliotecabiomedica su novembre 15, 2011

A sostenere questa tesi è una revisione condotta dall’Università di Copenhagen per conto della Cochrane Collaboration. Lo studio, che ha rivisto 167 ricerche condotte tra il 1950 e il 2011 sul legame tra consumo di sodio e malattie cardiovascolari, mostra che, se è vero che la riduzione di sodio porta ad una riduzione della pressione sanguigna, porta però anche un innalzamento di altri fattori di rischio per le malattie cardiache, come ad esempio livelli di colesterolo, trigliceridi, adrenalina e renina.

Articolo di riferimento:
Niels Albert Graudal, Thorbjorn Hubeck-Graudal, Gesche Jurgens, Effects of low sodium diet versus high sodium diet on blood pressure, renin, aldosterone, catecholamines, cholesterol, and triglyceride, The Cochrane Library, pubblicato online il 9 novembre 2011.
Leggi la revisione completa (solo per utenti autorizzati dell’Università di Firenze)

Fonte: Cybermed

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: