Bibliomedica In-forma

News e segnalazioni dalla Biblioteca Biomedica dell'Università di Firenze

  • settembre: 2012
    L M M G V S D
    « Ago   Ott »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
  • Archivi

Oncologia: il rapporto AIRTUM 2012

Posted by bibliotecabiomedica su settembre 29, 2012

E’ uscito, disponibile online, “I numeri del cancro in Italia 2012”, il rapporto, redatto da AIRTUM e AIOM, che mostra i dati epidemiologici di diffusione di patologie oncologiche in Italia.
Si stima che, nel 2012, saranno stati diagnosticati 364mila nuovi casi, di cui il 56% negli uomini e il 44% nelle donne.
Considerando l’intera popolazione, il cancro più diffuso è quello al colon-retto, mentre, riguardo al genere, il cancro al seno per le donne e il cancro alla prostata per gli uomini si confermano i più diffusi. La sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi per queste due forme tumorali è rispettivamente dell’87% e dell’88%.

Scarica il rapporto completo (in pdf)

Fonte: Ministero della Salute

 

Una Risposta to “Oncologia: il rapporto AIRTUM 2012”

  1. Reblogged this on Chirurgia "en blog" and commented:
    I dati pubblicati in questo documento sono di estrema importanza. Invito i lettori a scaricare il rapporto in formato pdf ed a leggerlo, perché tra le neoplasie più diffuse, quali quelle del colon-retto, della mammella e della prostata, vi è anche quella del polmone, la cui incidenza come sappiamo dipende moltissimo dal nostro stile di vita! A buon intenditor…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: