Bibliomedica In-forma

News e segnalazioni dalla Biblioteca Biomedica dell'Università di Firenze

  • luglio: 2013
    L M M G V S D
    « Giu   Ago »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • Archivi

Più ferro se si ritarda il taglio del cordone ombelicale

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 16, 2013

Una recente revisione Cochrane ha valutato l’efficacia del ritardare il taglio del cordone ombelicale in termini di aumento del ferro e di salute dei valori del sangue in generale, arrivando alla conclusione che ritardando il taglio del cordone ombelicale portandolo a uno-tre minuti (come raccomanda l’OMS) i bambini hanno livelli di emoglobina più alti da uno a due giorni dopo la nascita e hanno meno probabilità di avere una carenza di ferro da tre a sei mesi dopo la nascita; inoltre, anche il peso alla nascita è superiore.
La revisione ha analizzato 15 studi per un totale di 3900 donne e i loro bambini.

Articolo di riferimento:
Rabe H, Diaz-Rossello JL, Duley L, Dowswell T, Effect of timing of umbilical cord clamping and other strategies to influence placental transfusion at preterm birth on maternal and infant outcomes. Cochrane Database of Systematic Reviews 2012, Issue 8. Art. No.: CD003248.
Leggi la revisione completa (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Partecipasalute

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: