Bibliomedica In-forma

News e segnalazioni dalla Biblioteca Biomedica dell'Università di Firenze

  • luglio: 2017
    L M M G V S D
    « Dic    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Archivi

Posts Tagged ‘Asma’

Desametasone efficace per l’asma come il prednisone, ma con minori effetti collaterali

Posted by bibliotecabiomedica su febbraio 11, 2014

Una metanalisi pubblicata su Pediatrics ha analizzato sei trial clinici condotti su pazienti pediatrici presentatisi al pronto soccorso per una crisi acuta di asma. I risultati dei trial hanno mostrato che la terapia a base di desametasone, in somministrazione unica nella maggioranza dei casi, si è dimostrata ugualmente efficace rispetto alla terapia standard a base di prednisone, somministrato per via orale per un ciclo di 5 giorni.
La terapia con desametasone ha evidenziato però una significativa riduzione del rischio di vomito, solitamente connesso all’uso del prednisone.
Quest’osservazione ha spinto gli autori della metanalisi ad affermare che le due terapie possono essere considerate alternative in termini di efficacia, ma che la cura con desametasone migliora la soddisfazione dei pazienti, riducendo il rischio di vomito.

Articolo di riferimento:
Grant E. Keeney, Matthew P. Gray, Andrea K. Morrison, Michael N. Levas, Elizabeth A. Kessler, Garick D. Hill, Marc H. Gorelick and Jeffrey L. Jackson, Dexamethasone for Acute Asthma Exacerbations in Children: A Meta-analysis, Pediatrics, pubblicato online il 10 febbraio 2014.
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Pharmastar

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

NICE dà il via libera all’omalizumab

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 23, 2013

NICE ha dato parere positivo all’utilizzo dell’omalizumab come trattamento opzionale nei pazienti, dai sei anni in su, con asma allergica da immunoglobuline E mediata persistente .

Leggi il documento tecnico

Fonte: NICE

Posted in Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Gestione dell’asma: aggiornate linee guida SIGN

Posted by bibliotecabiomedica su maggio 11, 2011

SIGN ha pubblicato la versione aggiornata delle linee guida per la gestione dell’asma, emanate nel maggio 2009 e già riviste a giugno 2009.

Leggi le linee guida

Fonte: SIGN

Posted in Come si fa?, Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Omalizumab vince il premio Galeno 2008

Posted by bibliotecabiomedica su ottobre 29, 2010

E’ stato votato come miglior farmaco in Italia nel 2008, ricevendo il Premio Galeno da una giuria presieduta da Rodolfo Paoletti, Professore Emerito del dipartimento di Scienze farmacologiche dell’Universita’ degli Studi di Milano.
Nella motivazione del premio si legge che “l’omalizumab ha realmente costituito una innovazione terapeutica importante, fornendo un trattamento aggiuntivo efficace per tutti quei pazienti che fino ad ora erano obbligati a terapie con cortisonici per via generale e per tempi lunghi In questi ultimi anni, grazie all’esperienza clinica “real-Iife” e all’ulteriore sviluppo delle conoscenze, si sono aperte anche interessanti nuove prospettive di impiego in patologie diverse dall’asma”.
Si tratta infatti del primo anticorpo monoclonale in grado di bloccare selettivamente il meccanismo che scatena gli attacchi d’asma

Fonte: Cybermed

Aggiornamento del 16 Dicembre:
Dopo la sospensione di luglio, ritorna oggi ad essere rimborsato dal SSN. La commissione tecnico-scientifica dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), ha riammesso omalizumab alla rimborsabilita’ per i nuovi pazienti dopo averne valutato positivamente l’efficacia e il profilo di sicurezza, sulla base di tutte le piu’ recenti evidenze disponibili.

Aggiornamento del 28 ottobre 2010
NICE ha pubblicato una guida tecnica per l’utilizzo dell’omalizumab nel trattamento dell’asma allergico grave persistente nei bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, considerandolo in realtà non appropriato per questo tipo di target.

Leggi la guida

Posted in Come si fa?, Consigli di lettura, News da Internet | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Asma: nuova strategia SMART

Posted by bibliotecabiomedica su ottobre 12, 2009

Presentata al Congresso di pneumologia che si è tenuto recentemente a Roma, sembrerebbe portare benefici significativi per la qualità della vita dei pazienti asmatici: si tratta della cosiddetta “strategia SMART“, una combinazione di budesonide e  formoterolo.
Studi clinici condotti su circa 14000 pazienti hanno mostrato che questa strategia permetterebbe ai pazienti con asma sintomatica di impedire le riacutizzazioni e di mantenere il controllo dei sintomi.

Fonte: Cybermed

Posted in Come si fa?, News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Aria: dall’ OMS le linee guida sulla qualità dell’aria negli uffici e in casa

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 17, 2009

whoL’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato delle linee guida sulla qualità dell’aria all’interno di case e uffici, con preziose indicazioni su come contrastare umidità e muffe.
Secondo i ricercatori, chi abita in edifici umidi o con muffe ha il 75% di possibilità in più di avere disturbi respiratori come l’asma.
L’indagine è stata coordinata da Srdan Matic, capo della Noncommunicable Diseases and Environment Unite dell’ufficio regionale europeo dell’Oms.

Leggi le linee guida complete

Fonte: Adnkronos

Posted in Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Da SIGN due nuove linee su gestione dell’asma e della frattura dell’anca

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 1, 2009

SIGN ha pubblicato due nuove linee guida rispettivamente su:
1. Gestione dell’asma: si tratta della revisione di Giugno 2009 delle linee guida emanate nel Maggio 2008; la revisione riguarda soprattutto le sezioni relative alla gestione farmacologica, all’asma acuto e alla gestione dell’asma in gravidanza.
Leggi le linee guida

2. Gestione della frattura all’anca in pazienti anziani: l’ultima versione risaliva al 2002, per cui si è resa necessaria una revisione alla luce dei cambiamenti intercorsi in questi anni.
Leggi le linee guida

Posted in Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Asma cronica: scoperto l’elemento chiave per il suo sviluppo

Posted by bibliotecabiomedica su giugno 17, 2009

asmaSi tratterebbe di “SERCA2“, una pompa cellulare che serve a regolare lo scambio di sostanze sulle membrane delle cellule muscolari; a sostenerlo sono i ricercatori del King’s College di Londra, che hanno pubblicato i risultati della loro ricerca su PNAS.
“SERCA2” è un fattore critico – ha detto Tak Lee, a capo del gruppo di ricerca- nelle fasi di rimodellamento e cambiamento dei polmoni nei casi di asma cronico. Questo rimodellamento è il maggior responsabile della cronicità e dei problemi dell’asma. Dei medicinali che agiscano su “SERCA2″ potrebbero arrestare i danni ai polmoni”.

Articolo di riferimento:
Katharina Mahn
, Stuart J. Hirst, Sun Ying, Mark R. Holt, Paul Lavender, Oluwaseun O. Ojo, Leonard Siew, David E. Simcock, Clare G. McVicker, Varsha Kanabar, Vladimir A. Snetkov, Brian J. O’Connor, Charlotta Karner, David J. Cousins, Patricia Macedo, K. Fan Chung, Christopher J. Corrigan, Jeremy P. T. Ward, and Tak H. Lee, Diminished sarco/endoplasmic reticulum Ca2+ ATPase (SERCA) expression contributes to airway remodelling in bronchial asthma, PNAS published online before print June 16,2009
Leggi l’articolo completo

Fonte: Cybermed

Posted in Consigli di lettura, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Libri di medicina gratuiti online su FreeBooks4Doctors

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 3, 2009

Sono disponibili a partire dal sito di FreeBooks4Doctors alcuni nuovi titoli liberamente consultabili online:

1. British Guideline on the Management of Asthma, Scottish Intercollegiate Guidelines Network, 2008, 128 pp.
2. Cancer Biomarkers, Committee on Developing Biomarker-Based Tools for Cancer Screening, Diagnosis, and Treatment, Sharyl J. Nass and Harold L. Moses, Editors National Academies Press, 2007, 252 pp.
3. Cancer Management: A Multidisciplinary Approach, 9th edition, Richard Pazdur, Lawrence R. Coia, William J. Hoskins, Lawrence D. Wagman, 2009, 1000 pp.
4. Electrochemical Methods for Neuroscience, Michael, Adrian C.; Borland, Laura M.; editors, 2009
5. Guidelines for the Diagnosis and Management of Asthma EPR3: Guidelines for the Diagnosis and Management of Asthma, Expert Panel Report 3 (EPR3), National Institutes of Health, 2007
6. Johns Hopkins HIV Guide, 2008
7. Toxicology Tutorials Specialized Information Services, National Library of Medicine, 2009

Fonte: FreeBooks4Doctors

Posted in Consigli di lettura, Open Access, Periodici elettronici E-books, Web tech Web 2.0 | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Statine contro l’asma? Una nuova ricerca USA

Posted by bibliotecabiomedica su marzo 20, 2009

E’ quanto emerge da uno studio presentato a Washington nel corso del meeting annuale dell’Accademia americana di allergie,asma, immunologia: l’uso regolare di medicine anti-colesterolo a base di statine diminuirebbe gli attacchi di asma gravi che rendono necessarie le visite ai Pronto Soccorso.
a vasta ricerca condotta al Brigham hospital di Boston ha esaminato 6.574 pazienti: tutti usavano spray inalanti a base di cortisone e steroidi contro l’asma, ma solo alcuni dei volontari erano anche sotto terapie farmacologiche contro il colesterolo alto. L’incidenza di ospedalizzazioni o corse ai Pronto soccorso per chi usava le medicine a base di statine e’ risultata inferiore del 33% rispetto agli altri pazienti.

Fonte: Cybermed

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Asma: il cloro è uno dei responsabili?

Posted by bibliotecabiomedica su dicembre 16, 2008

Questa sembra essere la conclusione di una revisione coordinata dal dott. Baraldi del Dipartimento di Pediatria dell’Universita’ di Padova, pubblicata su Pediatric Pulmonology.

Sembra esserci un rapporto diretto tra l’insorgere dell’asma – soprattutto di tipo allergico – nei bambini e l’esposizione prolungata ad ambienti clorati. Respirare a lungo aria contenente cloro e derivati (cloramine) altera la permeabilita’ dei bronchi favorendo cosi’ sensibilizzazioni allergiche e predisponendo all’asma.

Articolo di riferimento:
Z.S. Uyan, S. Carraro, G. Piacentini, E. Baraldi, Swimming pool, respiratory health, and childhood asthma: Should we change our beliefs?, Pediatric Pulmonology, Published Online: Dec 5 2008
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Rainews 24


Posted in Consigli di lettura, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Revisione Cochrane: forti effetti avversi del formoterol

Posted by bibliotecabiomedica su ottobre 18, 2008

Una nuova revisione del gruppo Cochrane ha evidenziato forti effetti avversi, non mortali, nell’uso prolungato (1, 2 volte al giorno per almeno 12 settimane) del formoterol per l’asma. La revisione ha riguardato 22 studi per un totale di 8.032 persone: il 16 per mille dei pazienti con asma sottoposti al formoterol ha sofferto di forti effetti avversi contro il 10 per mille dei pazienti trattati con un placebo, con una particolare predisposizione dei pazienti più giovani a manifestare questi effetti avversi.

Leggi la revisione completa (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Science Daily

Posted in Consigli di lettura, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Asma: trial controllato randomizzato sul monitoraggio del nitrossido esalato.

Posted by bibliotecabiomedica su settembre 21, 2008

Un nuovo studio ha monitorato i livelli di nitrossido esalto in adolescenti con asma per valutarne l’eventuale maggiore utilità nella gestione della malattia, rispetto alle terapie e tecniche standard stabilite dalle linee guida. I risultati sembrano dimostrare che non ci sono particolari benefici dall’utilizzo di questo parametro.
lo studio è stato condotto dall’Inner City Asthma Consortium (ICAC) e pubblicato su Lancet. Il campione è stato di circa 550 adolescenti residenti in 10 città degli Stati Uniti; si è deciso di esaminare se, in aggiunta al trattamento dell’asma secondo le linee guida sviluppate dal NIH, la misurazione del nitrossido esalato offrisse maggiori capacità di controllo della malattia. I risultati mostrano che il monitoraggio del nitrossido esalato come bimarcatore per la gestione dell’asma non offre particolari benefici.

Articolo di riferimento:
Dr Stanley J Szefler, Herman Mitchell, Christine A Sorkness, Peter J Gergen, George T O’Connor, Wayne J Morgan, Meyer Kattan, Jacqueline A Pongracic, Stephen J Teach, Gordon R Bloomberg, Peyton A Eggleston, Rebecca S Gruchalla, Carolyn M Kercsmar, Andrew H Liu, Jeremy J Wildfire, Matthew D Curry and William W Busse, Management of asthma based on exhaled nitric oxide in addition to guideline-based treatment for inner-city adolescents and young adults: a randomised controlled trial, The Lancet, Vol. 372, Issue 9643, p. 1065-1072
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: NIH News

Posted in Consigli di lettura, News da Internet, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: