Bibliomedica In-forma

News e segnalazioni dalla Biblioteca Biomedica dell'Università di Firenze

  • settembre: 2017
    L M M G V S D
    « Dic    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
  • Archivi

Posts Tagged ‘Cancro al seno’

Cancro al seno: inibitore dell’aromatasi meglio del tamoxifene, metanalisi su The Lancet

Posted by bibliotecabiomedica su settembre 8, 2015

Un inibitore dell’aromatasi sarebbe più efficace del tamoxifene nella riduzione del rischio di recidive: a sostenerlo una metanalisi pubblicata su The Lancet.

Articolo di riferimento:
Early Breast Cancer Trialists’ Collaborative Group (EBCTCG), Aromatase inhibitors versus tamoxifen in early breast cancer: patient-level meta-analysis of the randomised trials, The Lancet, pubblicato online il 23 luglio 2015
Leggi l’articolo completo (in accesso aperto gratuito)

Fonte: Pharmastar

Annunci

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cancro al seno: FDA approva palbociclib

Posted by bibliotecabiomedica su febbraio 4, 2015

La Food and Drug Authority americana ha approvata con procedura d’urgenza il farmaco a base di palbociclib, in combinazione con letrozolo per la terapia contro il cancro della mammella.
Il farmaco è indicato per le donne in post menopausa con cancro al seno ER-positivo o HER2-negativo in fase metastatico che non abbiamo ricevuto un precendente trattamento nella fase avanzata.

L’approvazione rapida si è basta sui risultati dello studio di fase 2 PALOMA-1 / TRIO-18.

Gli effetti collaterali più comuni riscontrati sono stati: neutropenia, leucopenia, anemia, stomatiti, alopecia, diarrea, infezioni delle vie respiratorie superiori, neuropatia periferica, vomito, epistassi.

Fonte: FDA News

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Screenig mammografia: position paper dell’OMS

Posted by bibliotecabiomedica su febbraio 2, 2015

Il position paper dell’Organizzazione Mondiale della Sanità si concentra sulla valutazione dei costi/benefici nell’offerta di screening di massa alle donne a partire dai 40 anni di età, nei diversi contesti economici dei paesi coinvolti.

Leggi il documento

Fonte: NLM Bookshelf

Posted in Come si fa?, Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tumore al seno HER2 negativo: nuove linee guida da panel ASCO

Posted by bibliotecabiomedica su settembre 4, 2014

Un panel di esperti della ASCO (American Society of Clinical Oncology) ha pubblicato delle nuove linee guida per il trattamento del cancro al seno HER2 negativo.
Secondo le linee guida la terapia ormonale dovrebbe essere la prima scelta nel caso di tumori positivi per i recettori degli estrogeni, mentre il bevacizumab non è consigliato per la maggior parte delle pazienti.

Articolo di riferimento:
Ann H. Partridge, R. Bryan Rumble, Lisa A. Carey, Steven E. Come, Nancy E. Davidson, Angelo Di Leo, Julie Gralow, Gabriel N. Hortobagyi, Beverly Moy, Douglas Yee, Shelley B. Brundage, Michael A. Danso, Maggie Wilcox, and Ian E. Smith, Chemotherapy and Targeted Therapy for Women With Human Epidermal Growth Factor Receptor 2–Negative (or unknown) Advanced Breast Cancer: American Society of Clinical Oncology Clinical Practice Guideline, Journal of clinical oncology, pubblicato online il 2 settembre 2014
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Medicinenet.com

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Studio NOAH: efficacia di trastuzumab vs cancro al seno HER-2 positivo

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 29, 2014

Sono stati pubblicati su The Lancet Oncology i risultati dello studio NOAH (NeOAdjuvant Herceptin) sui benefici del trattamento adiuvante con trastuzumab in pazienti con cancro al seno HER-2 positivo localmente avanzato o infiammatorio trattate con chemioterapia neoadiuvante più trastuzumab.
Il trial, condotto su 235 pazienti, ha mostrato un significativo beneficio in termini di sopravvivenza libera da eventi, anche sul lungo periodo (follow up a 5 anni).

Articolo di riferimento:
Gianni L, Eiermann W, Semiglazov V, Lluch A, Tjulandin S, Zambetti M, Moliterni A, Vazquez F, Byakhov MJ, Lichinitser M, Climent MA, Ciruelos E, Ojeda B, Mansutti M, Bozhok A, Magazzù D, Heinzmann D, Steinseifer J, Valagussa P, Baselga J. Neoadjuvant and adjuvant trastuzumab in patients with HER2-positive locally advanced breast cancer (NOAH): follow-up of a randomised controlled superiority trial with a parallel HER2-negative cohort. Lancet Oncology, 2014 Mar 19. pii: S1470-2045(14)70080-4
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Pharmastar

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Studio su Lancet: anastrozolo riduce del 50% rischio cancro al seno

Posted by bibliotecabiomedica su dicembre 17, 2013

Si tratta di uno studio condotto su 4000 mila in post menopausa ad alto rischio di contrarre un cancro al seno: metà ha assunto anastrazolo (1 mg) quotidianamente per 5 anni, mentre l’altra metà ha assunto un placebo.
Le donne nel gruppo che testava il farmaco ha visto l’insorgenza di un cancro al seno ridotta del 50% rispetto al gruppo di controllo (40 donne rispetto a 85 donne nel gruppo di controllo).

Articolo di riferimento:
Prof Jack Cuzick, Ivana Sestak, Prof John F Forbes, Prof Mitch Dowsett, Prof Jill Knox, Simon Cawthorn, Prof Christobel Saunders, Nicola Roche, Prof Robert E Mansel, Gunter von Minckwitz, Bernardo Bonanni, Tiina Palva, Prof Anthony Howell, on behalf of the IBIS-II investigators, Anastrozole for prevention of breast cancer in high-risk postmenopausal women (IBIS-II): an international, double-blind, randomised placebo-controlled trial, The Lancet, pubblicato online il 12 dicembre 2013.
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Sanità News

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

NICE approva test Rd-100i Osna per valutazione diffusione del cancro al seno

Posted by bibliotecabiomedica su agosto 9, 2013

NICE ha approvato il test Rd-100i Osna che permette, già in sede di primo intervento per la rimozione chirurgica del cancro al seno, di valutare se il cancro si sia già diffuso. Tale test evita di ricorrere alla biopsia dei linfonodi, per la cui risposta solitamente sono necessarie circa 3 settimane di attesa. NICE ha inoltre pubblicato delle linee guida sull’utilizzo di tale test.

Leggi le linee guida

Fonte: NICE

Posted in Come si fa?, Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Cancro al seno: tamoxifene per uso preventivo. Dibattito in GB

Posted by bibliotecabiomedica su gennaio 24, 2013

Sta animando un acceso dibattito in Gran Bretagna l’invito fatto da NICE di somministare tamoxifene e raloxifene anche a titolo precauzionale e preventivo a tutti i soggetti potenzialmente a rischio per familiarità, perchè hanno avuto parenti che hanno o hanno avuto il cancro al seno.
Secondo gli esperti del NICE, somministrare farmaci a base di tamoxifene e raloxifene a scopo preventivo ridurrebbe il rischio di sviluppare la neoplasia del 70%, con una copertura di circa 20 anni. Molti medici sono insorti, ricordando i numerosi effetti negativi dei farmaci (aumento di peso, possibile menopausa anticipata, etc.).
Entro qualche mese, dopo un’analisi dei rischi/benefici, le autorità inglesi decideranno se autorizzare un utilizzo su larga scala, al momento testato solo in una sperimentazione con un campione di 136 donne sane ma con predispozione per familiarità.

Fonte: Sanità News

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

EMA approva l’everolimus per cancro al seno HER-2 negativo

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 31, 2012

Dopo la FDA anche l’agenzia europea per il farmaco ha approvato l’everolimus nel trattamento del cancro al seno HER2-negativo, nel caso in cui la patologia sia progredita nonostante un trattamento a base di inibitori dell’aromatasi non steroidei.

Fonte: Nelm News

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

FDA approva l’everolimus contro il cancro HER2-negativo

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 23, 2012

La Food and Drug Administration americana ha approvato l’everolimus, in combinazione con l’exemestano, nella terapia contro il cancro al seno HER2-negativo, in pazienti già precedentemente trattate con letrozolo e anastrozolo.
L’approvazione si basa sui risultati di un trial clinico che ha coinvolto 724 pazienti con cancro al seno in fase avanzata. La sopravvivenza libera da progressione della malattia nelle donne trattate con everolimus è stata di 4.6 mesi superiore rispetto alla mediana.
Gli effetti collaterali più comunemente osservati sono stati diarrea, affaticamento, perdita dell’appetito, ulcere e infezioni.

Fonte: FDA press

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Bevacizumab e tumore al seno: revisione Cochrane

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 13, 2012

La revisione Cochrane sostiene che il bevacizumab offre solo un modesto aiuto nel rallentamento della progressione della malattia, in paziente con tumore in stadio avanzato, ma non sembra aumentare la sopravvivenza in aggiunta alla chemioterapia standard.
La revisione è stata condotta su 7 studi clinici, per un totale di 4000 donne: il bevacizumab ha portato ad un ritardo della progressione della malattia da uno a sei mesi, ma senza aumento di sopravvivenza totale o di miglioramento della qualità della vita.

Articolo di riferimento:
Wagner AD, Thomssen C, Haerting J, Unverzagt S. Vascular-endothelial-growth-factor (VEGF) targeting therapies for endocrine refractory or resistant metastatic breast cancer. Cochrane Database of Systematic Reviews 2012, Issue 7. Art. No.: CD008941
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Partecipa Salute

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trastuzumab vs lapatinib contro il cancro al seno HER2-positivo

Posted by bibliotecabiomedica su giugno 28, 2012

Aggiornamento del 28 giugno 2012:
NICE ha pubblicato un documento di valutazione finale nel quale sconsiglia l’utilizzo sia del trastuzumab che del lapatinib in combinazione con inibitori dell’aromatasi come trattamento di prima linea in pazienti con cancro al seno HER2 positivo.

Leggi il documento completo

Fonte: Nelm News

Secondo uno studio di fase III pubblicato recentemente su Lancet Oncology sarebbe preferibile il trattamento con trastuzumab, rispetto a quello con lapatinib, in combinazione con la chemioterapia come trattamento neoadiuvante in pazienti con cancro al seno primario HER2-positivo.

Articolo di riferimento:
Michael Untch, Sibylle Loibl, Joachim Bischoff, Holger Eidtmann, Manfred Kaufmann, Jens-Uwe Blohmer, Jörn Hilfrich,
Dirk Strumberg, Peter A Fasching, Rolf Kreienberg, Hans Tesch, Claus Hanusch, Bernd Gerber, Mahdi Rezai, Christian Jackisch, Jens Huober, Thorsten Kühn, Valentina Nekljudova, Gunter von Minckwitz, for the German Breast Group (GBG), the Arbeitsgemeinschaft Gynäkologische Onkologie-Breast (AGO-B) Study Group, Lapatinib versus trastuzumab in combination with neoadjuvant anthracycline-taxane-based chemotherapy (GeparQuinto, GBG 44): a randomised phase 3 trial, Lancet Oncology, pubblicato online il 16 gennaio 2011.
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Nelm News

Posted in Consigli di lettura, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Cancro al seno: FDA approva il pertuzumab

Posted by bibliotecabiomedica su giugno 11, 2012

La FDA americana ha approvato il pertuzumab come trattamento contro il cancro al seno HER-2 positivo metastatico. Il farmaco è rivolto a coloro che non hanno ricevuto un precedente trattamento con altra terapia o chemioterapia ed è usato in combinazione con il trastuzumab e il docetaxel.
La sicurezza ed efficacia del farmaco è stata testata in un trial condotto su 808 pazienti, ottenendo una sopravvivenza libera da progressione della malattia di 18.5 mesi, contro i 12.4 della terapia standard.
I maggiori effetti collaterali riscontrati sono stati: diarrea, affaticamento, perdita di capelli, rash e neuropatie.

Fonte: FDA

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Trastuzumab e rischio cardiaco: una revisione Cochrane

Posted by bibliotecabiomedica su maggio 8, 2012

Le donne in cura con trastuzumab contro il cancro al seno Her2 positivo sono maggiormente a rischio di sviluppare scompensi cardiocircolatori, rispetto a coloro che seguono la terapia standard.
Nonostante il suo elevato potenziale terapeutico, in termini di sopravvivenza alla malattia e riduzione delle recidive, il farmaco, infatti, porta con sè anche una possibilità di sviluppare una grave tossicità cardiaca cinque volte superiore rispetto al trattamento standard con sola chemioterapia.
Gli autori della revisione concludono che i vantaggi continuano ad essere superiori ai danni, ma che deve essere valutato con cautela il bilancio tra rischi e benefici.

Articolo di riferimento:
Moja L, Tagliabue L, Balduzzi S, Parmelli E, Pistotti V, Guarneri V, D’Amico R. Trastuzumab containing regimens for early breast cancer. Cochrane Database of Systematic Reviews 2012, Issue 4. Art.No.:CD006243.
Leggi la revisione completa (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Partecipa salute

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Trastuzumab riduce mortalità ma dannoso per il cuore: revisione Cochrane

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 19, 2012

Una revisione pubblicata sulla Cochrane Library e condotto da un team di ricercatori delle Universita’ di Milano e Modena, in collaborazione con l’Istituto Mario Negri, ha evidenziato che, sebbene il trastuzumab riduca la mortalità e le recidive in donne con cancro al seno Her2 positivo, lo stesso farmaco ha portato ad un aumento di 5 volte superiore il rischio di tossicità cardiaca.
La revisione è stata condotta su 8 trial clinici, per un totale di 11991 donne con tumore al seno Her2 positivo operabile e non metastatico.

Articolo di riferimento:
Lorenzo Moja, Ludovica Tagliabue, Sara Balduzzi, Elena Parmelli, Vanna Pistotti, Valentina Guarneri, Roberto D’Amico, Trastuzumab containing regimens for early breast cancer, Cochrane Library, pubblicato online il 18 aprile 2012.
Leggi la revisione completa (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Sanità News

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: