Bibliomedica In-forma

News e segnalazioni dalla Biblioteca Biomedica dell'Università di Firenze

  • luglio: 2017
    L M M G V S D
    « Dic    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Archivi

Posts Tagged ‘Leucemia’

Leucemia linfatica cronica: UE approva l’ obinutuzumab

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 29, 2014

La Commissione Europea ha approvato l’obinutuzumab  nel trattamento della leucemia linfatica cronica, in combinazione con chlorambucile, nei pazienti non trattati precedentemente.
L’approvazione si basa sui risultati di un trial clinico condotto su 356 pazienti, che ha comparato obinutuzumab in combinazione con chlorambucile con il solo chlorambucile in partecipanti non precedentemente trattati.
Gli effetti collaterali più comuni sono stati neutropenia, trombocitopenia, anemia, dolore muscolo-scheletrico e febbre.

Fonte: Pharmastar

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ibrutinib per leucemia linfatica cronica: approvazione FDA

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 29, 2014

Aggiornamento del 29 luglio 2014:
La FDA ha approvato l’estensione dell’utilizzo dell’ibrutinib anche ai pazienti con leucemia linfatica cronica con delezione nel cromosoma 17. Il farmaco ha ricevuto la registrazione di “breakthrough therapy”.

Fonte: FDA press

La FDA americana ha approvato l’ibrutinib per il trattamento della leucemia linfatica cronica in pazienti che siano stati sottoposti almeno ad una precedente terapia.
I più comuni effetti collaterali verificatisi durante il trial condotto sono stati: trombocitopenia, diarrea, neutropenia, affaticamento, dolori muscoloscheletali, infezioni del tratto respiratorio superiore, febbre, costipazione, nausea.

Fonte: FDA press

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

EMEA approva farmaco per il trattamento di una forma leucemica

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 22, 2014

Aggiornamento del 22 luglio 2014:
La Commissione Europea ha approvato l’estensione dell’utilizzo dell’ofatumumab come farmaco di prima linea nei pazienti con leucemia linfatica cronica, in combinazione con clorambucile o bendamustina, quando la terapia con fludarabina sia ritenuta inappropriata.La decisione si basa sui risultati dello studio di fase III COMPLEMENT 1, che hanno mostrato un miglioramento statisticamente significativo nella sopravvivenza senza progressione (PSF) nei pazienti trattati con ofatumumab e clorambucil (n=221) rispetto a clorambucil in monoterapia.

Fonte: Pharmastar

Si tratta dell’ofatumumab, farmaco per il trattamento della leucemia linfatica cronica refrattaria, il medicinale per cui l’EMEA ha dato autorizzazione condizionata alla commercializzazione.
Il farmaco è consigliato per quei pazienti che non abbiano risposto a terapie standard a base di fludarabina e alemtuzumab.

Fonte: Nelm News

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Leucemia linfatica cronica: per FDA bene ofatumumab più clorambucile in prima linea

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 22, 2014

La FDA ha dato parere positivo all’utilizzo di ofatumumab  in combinazione con clorambucile come farmaco di prima linea contro la leucemia linfatica cronica nel caso in cui la terapia con fludarabina non sia appropriata.
Il parere positivo poggia sui risultati del trial di fase III COMPLEMENT 1, che ha mostrato miglioramenti significativi nella sopravvivenza libera da malattia nei pazienti trattato con ofatumumab e clorambucile.
Gli effetti collaterali maggiormente riscontrati sono stati neutropenia, astenia, emicrania, leucopenia, herpes simplex, infezioni del tratto respiratorio inferiore e dolore addominale.

Leggi i dati relativi al trial

Fonte: Pharmastar

Posted in Consigli di lettura, News da Internet | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Volasertib riceve designazione FDA/EMA come farmaco orfano contro leucemia mieloide acuta

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 18, 2014

Il volasertib, inibitore selettivo della polo-like chinasi, ha ricevuto la designazione di farmaco orfano dagli enti di controllo americano e europeo.
Attualmente gli studi sul farmaco si trovano in fase III, dopo aver già mostrato nelle fasi precedenti che, in combinazione con la chemioterapia, è in grado di migliorare la sopravvivenza dei pazienti più anziani con leucemia mieloide acuta.

Fonte: Pharmastar

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

FDA approva il bosutinib per la leucemia mieloide cronica

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 8, 2013

Aggiornamento dell’8 aprile 2013:

Anche la Commissione Europea ha approvato, seppure in maniera condizionata, al trattamento con bosutinib per i pazienti con leucemia mieloide cronica Ph+ in fase blastica.

Fonte: Osservatorio malattie rare

La Food and Drug Administration americana ha approvato il bosutinib nel trattamento della leucemia mieloide cronica, per quei pazienti con patologia anche in fase blastica positiva al cromosoma Philadelphia e che non possano essere trattati con altre terapie, compreso l’imatinib.
L’autorizzazione si basa sui risultati di un trial clinico condotto su 545 pazienti adulti, con LMC in fase blastica o accelerata, che hanno già subito trattamenti a base di imatinib seguito o meno da dasatinib e/o nilotinib o che non possono tollerare gli effetti collaterali delle terapie standard.Gli effetti collaterali più comuni riscontrati del farmaco sono stati: nausea, vomito, trombocitopenia, diarrea, dolori addominali, rash, anemia, febbre e affaticamento.

Fonte: FDA News

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Leucemia linfoblastica acuta: FDA approva l’imatinib per uso pediatrico

Posted by bibliotecabiomedica su gennaio 29, 2013

La FDA ha approvato l’uso dell’imanitinib nei bambini cui è stata diagnosticata una leucemia linfoblastica acuta Filadelfia positiva.
I dati clinici su cui si basa l’autorizzazione vengono da uno studio condotto su 91 bambini di età superiore ad un anno cui, suddivisi in 5 gruppi, è stato somministrato il farmaco per una durata diversa per ognuno dei gruppi.
Maggiore è il tempo di somministrazione, maggiore è la diminuzione delle morti tra i pazienti.

Fonte: Nelm News

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Unione europea approva due nuovi farmaci per vescica iperattiva e leucemia mieloide cronica

Posted by bibliotecabiomedica su gennaio 22, 2013

L’Unione europea ha approvato due nuovi farmaci:

  • Mirabegron, per il trattamento sintomatico dell’incontinenza in pazienti adulti con vescica iperattiva
  • Generico dell’imatinib, per il trattamento di pazienti pediatrici con leucemia mieloide cronica positiva per il cromosoma Philadelphia, per cui non sia possibile il trapianto di midollo osseo come primo trattamento; per pazienti pediatrici con LMC Ph+ in fase cronica dopo il fallimento della terapia con interferone alfa, o in fase accelerata o in crisi blastica; per pazienti adulti con LMC Ph+ in crisi blastica

Fonte: Nelm News

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Leucemia e Malattia di Cushing: FDA approva nuovi farmaci

Posted by bibliotecabiomedica su dicembre 17, 2012

La Food and Drug Administration americana ha approvato due nuovi farmaci rispettivamente:

  • Il ponatinib per la leucemia mieloide cronica e la leucemia linfoblastica  acuta positiva per il cromosoma Philadelphia
  • Il pasireotide diaspartato per il trattamento della Malattia di Cushing nei pazienti che non possono essere trattati chirurgicamente

Fonte: FDA

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Leucemia cronica atipica: italiani scoprono i geni correlati

Posted by bibliotecabiomedica su dicembre 11, 2012

E’ stata pubblicata su Nature Genetics e verrà presentata oggi al Congresso della Società americana di ematologia ad Atlanta la ricerca, condotta da scienziati dell’Università Bicocca di Milano, sui geni collegati alla leucemia cronica atipica.
Lo studio ha individuato le mutazioni di un gene chiamato SETBP1 che ricorrono nel 25-40% dei pazienti con leucemica mieloide cronica atipica: il suo meccanismo d’azione, di fatto, porta a rendere difettosa una proteina che, anzichè degradarsi, si accumula provocando la formazione del tumore.

Articolo di riferimento:
Rocco Piazza, Simona Valletta, Nils Winkelmann, Sara Redaelli, Roberta Spinelli, Alessandra Pirola, Laura Antolini, Luca Mologni, Carla Donadoni, Elli Papaemmanuil, Susanne Schnittger, Dong-Wook Kim, Jacqueline Boultwood, Fabio Rossi, Giuseppe Gaipa, Greta P De Martini, Paola Francia di Celle, Hyun Gyung Jang, Valeria Fantin, Graham R Bignell, Vera Magistroni, Torsten Haferlach, Enrico Maria Pogliani, Peter J Campbell, Andrew J Chase, William J Tapper, Nicholas C P Cross & Carlo Gambacorti-Passerini, Recurrent SETBP1 mutations in atypical chronic myeloid leukemia, Nature genetics, pubblicato online il 9 dicembre 2012
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: ADNkronos

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UE approva la decitabina per la leucemia mieloide acuta

Posted by bibliotecabiomedica su ottobre 2, 2012

La Commissione Europea ha approvato la commercializzazione della decitabina contro la leucemia mieloide acuta, in pazienti over 65 con una nuova diagnosi di leucemia che non possano essere sottoposti a chemioterapia standard.
La decisione si è basata sui risultati del trial di fase III DACO-016, in cui venivano messi a confronto pazienti cui era stata somministrata decitabina con pazienti cui era stata data citarabina a basso dosaggio.

Articolo di riferimento:
Kantarjian HM, Thomas XG, Dmoszynska A, Wierzbowska A, Mazur G, Mayer J, Gau JP, Chou WC, Buckstein R, Cermak J, Kuo CY, Oriol A, Ravandi F, Faderl S, Delaunay J, Lysák D, Minden M, Arthur C., Multicenter, randomized, open-label, phase III trial of decitabine versus patient choice, with physician advice, of either supportive care or low-dose cytarabine for the treatment of older patients with newly diagnosed acute myeloid leukemia, Journal of clinical oncology, 2012, vol. 30, n. 21, p. 2670-2677
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Nelm News

Posted in Consigli di lettura, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Leucemia: speranze da terapia genica americana

Posted by bibliotecabiomedica su agosto 12, 2011

I primi risultati, insperati, permettono un cauto ottimismo, anche se la strada sarà ancora lunga. Uno mini trial, condotto su tre pazienti con leucemia linfocitica cronica in fase avanzata, ha condotta alla remissione della malattia in due di loro da oltre un anno e all’assenza di evidenza della malattia nel terzo.
La terapia genica è consistita nella modifica dei linfociti T prelevati ai pazienti e riprogrammati con un vettore virale, in modo da produrre una proteina (recettore Car) che aggancia una particolare struttura presente sulle cellule malate (antigene CD19).

Articolo di riferimento:
Walter J. Urba and Dan L. Longo, Redirecting T Cells, New England Journal of Medicine, pubblicato online il 10 agosto 2011
Leggi l’articolo completo (solo per utenti autorizzati dell’Università di Firenze)

Fonte: AdnKronos Salute

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Leucemia linfoblastica acuta: speranze dall’interleuchina 27

Posted by bibliotecabiomedica su agosto 1, 2011

I ricercatori dell’Istituto Gaslini di Genova hanno individuato nell’interleuchina 27 un probabile potente antitumorale control la leucemia linfoblastica acuta, uno dei tumori ematologici più frequenti in età pediatrica.

Articolo di riferimento:
S Canale, C Cocco, C Frasson, E Seganfreddo, E Di Carlo, E Ognio, C Sorrentino, D Ribatti, A Zorzoli, G Basso,
C Dufour & I Airoldi, Interleukin-27 inhibits pediatric B-acute lymphoblastic leukemia cell spreading in a preclinical model, Leukemia, online 24 giugno 2011
Articolo non disponibile. Richiedilo attraverso il nostro servizio di fornitura documenti (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Posted in Consigli di lettura, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Leucemia mieloide: EMEA approva il dasatinib

Posted by bibliotecabiomedica su dicembre 14, 2010

L’EMEA ha dato il via libera all’utilizzo del dasatinib nel trattamento dei pazienti adulti con leucemia mieloide cronica Philadelphia + (LMC Ph+) di nuova diagnosi, in alternativa all’imatinib, ad oggi la terapia standard.
L’autorizzazione si basa sui risultati dello studio Dasision, pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Articolo di riferimento:
Hagop Kantarjian, Neil P. Shah, Andreas Hochhaus, Jorge Cortes, Sandip Shah, Manuel Ayala, Beatriz Moiraghi, Zhixiang Shen, Jiri Mayer, Ricardo Pasquini, Hirohisa Nakamae, Françoise Huguet, Concepción Boqué, Charles Chuah, Eric Bleickardt, M. Brigid Bradley-Garelik, Chao Zhu,  Ted Szatrowski, David Shapiro, and Michele Baccarani, Dasatinib versus Imatinib in Newly Diagnosed Chronic-Phase Chronic Myeloid Leukemia, New England Journal of Medicine, 2010, 362:2260-2270
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Cybermed

Posted in Consigli di lettura, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Rituximab per leucemia linfatica cronica: nuove linee guida da NICE

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 30, 2010

NICE ha pubblicato delle linee guida sull’utilizzo del rituximab come trattamento opzionale in pazienti con leucemia linfatica cronica refrattaria, tranne  quando la condizione sia refrattaria alla fludarabina o sia stata già trattata con rituximab.

Leggi le linee guida

Fonte: Nelm News

Posted in Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: