Bibliomedica In-forma

News e segnalazioni dalla Biblioteca Biomedica dell'Università di Firenze

  • luglio: 2017
    L M M G V S D
    « Dic    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Archivi

Posts Tagged ‘Malattie cardiovascolari’

Sindrome coronarica acuta: nuove linee guida SIGN

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 26, 2016

SIGN ha pubblicato poche settimane fa delle linee guida sulla sindrome coronarica acuta. Il documento copre i seguenti aspetti:
– presentazione, valutazione e diagnosi;
– gestione iniziale;
– terapia riperfusiva;
– stratificazione del rischio:
– test non invasivi, indagini invasive e rivascolarizzazione;
– primi interventi farmacologici;
– trattamento dell’ipossia e dello shock cardiogeno

Leggi il documento completo

Fonte: SIGN

 

Posted in Come si fa?, Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fibrillazione atriale: NICE pubblica nuovi standard di qualità

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 20, 2015

NICE ha pubblicato dei nuovi standard di qualità per l’identificazione, il trattamento e la gestione della fibrillazione atriale (compresa la fibrillazione atriale parossistica, quella persistente, permanente e il flutter atriale) nei pazienti adulti.

Leggi il documento

Fonte: NICE

Posted in Come si fa?, Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scompenso cardiaco: FDA approva un nuovo farmaco

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 8, 2015

La Food and Drug Administration ha approvato un nuovo farmaco contro lo scompenso cardiaco che mira a ridurre il numero di morti per eventi cardiovascolari e i tassi di ospedalizzazione.
Il farmaco, una combinazione di sacubitril e valsartan, è stato testato su circa 8000 pazienti adulti in un trial, in confronto a enalapril.
I maggiori effetti collaterali riscontrati sono stati ipotensione, ipercalemia e deficit di funzionamento renale.

Fonte: FDA news

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Europa approva l’edoxaban

Posted by bibliotecabiomedica su giugno 26, 2015

Dopo il parere favorevole dell’EMA, la Commissione Europea ha approvato la commercializzazione dell’edoxaban, uno dei nuovi farmaci anticoagulanti orali, per la prevenzione dell’ictus e degli eventi embolici sistemici in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare e per la prevenzione e il trattamento delle recidive di trombosi venosa profonda e dell’embolismo polmonare.
L’approvazione si è basata sui risultati dei trial AF-TIMI 48 e Hokusai-VTE, che hanno coinvolto rispettivamente 21.105 e 8.292 pazienti.

Fonte: Pharmastar

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

FDA approva cangrelor per pazienti sottoposti a PCI

Posted by bibliotecabiomedica su giugno 23, 2015

La Food and Drug Administration ha approvato il cangrelor per la prevenzione della formazione di coaguli nelle arterie coronariche durante gli interventi percutanei coronarici in pazienti adulti.
Il farmaco è stato testato in un trial clinico a confrotno con il clopidogrel, mostrando di ridurre significativamente il verificarsi di arresti cardiaci o la necessità di intervenire con ulteriori procedure.

Per maggiori informazioni

Fonte: FDA newspress

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

TAT e DAPT dopo impianto di stent in pazienti con fibrillazione atriale: TAT più rischiosa

Posted by bibliotecabiomedica su maggio 9, 2015

Uno studio condotto da ricercatori della Corea del Sud sostiene che la tripla terapia antitrombotica (TAT), somministrata a pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a impianto di stent, sia più rischiosa – in termini di rischi emoraggici – rispetto alla doppia terapia antipiastrinica (DAPT), soprattutto in casi di somministrazione prolungata nel tempo.
Secondo gli studiosi la durata ottimale della TAT non è stata definita e le evidenze sono molto deboli.

Articolo di riferimento:
Kang DO, Yu CW, Kim HD, Cho JY, Joo HJ, Choi RK, Park JS, Lee HJ, Kim JS, Park JH, Hong SJ, Lim DS. Triple antithrombotic therapy versus dual antiplatelet therapy in patients with atrial fibrillation undergoing drug-eluting stent implantation. Coron Artery Disease. 2015 Mar 12. [Epub ahead of print]

Fonte: Pharmastar

Posted in Consigli di lettura, Periodici elettronici E-books | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

NOAC: EMA approva edoxaban per fibrillazione atriale, TVP e embolia polmonare

Posted by bibliotecabiomedica su aprile 28, 2015

L’EMA ha dato parere positivo all’approvazione di edoxaban, uno dei nuovi farmaci anticoagualanti (insieme a apixaban, dabigatran e rivaroxaban, già approvati), per la prevenzione dell’ictus e degli eventi embolici in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare e per la prevenzione e trattamento delle recidive di trombosi venosa profonda e embolia polmonare.

L’approvazione si è basata principalmente sui risultati del trial ENGAGE AF-TIMI 48 (Effective Anticoagulation with Factor Xa Next Generation in Atrial Fibrillation—Thrombolysis in Myocardial Infarction 48), che hanno mostrato la sostanziale parità di efficacia tra edoxaban e warfarin, ma con una significativa riduzione dei sanguinamenti (dal 20% al 50% a seconda del dosaggio).

Articolo di riferimento:
Giugliano RP, Ruff CT, Braunwald E, Murphy SA, Wiviott SD, Halperin JL, Waldo AL, Ezekowitz MD, Weitz JI, Špinar J, Ruzyllo W, Ruda M, Koretsune Y, Betcher J, Shi M, Grip LT, Patel SP, Patel I, Hanyok JJ, Mercuri M, Antman EM; ENGAGE
AF-TIMI 48 Investigators. Edoxaban versus warfarin in patients with atrial fibrillation. New England Journal of Medicine. 2013 Nov 28;369(22):2093-104
Leggi l’articolo completo (open access)

Posted in Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Malformazioni vascolari congenite: pubblicato protocollo diagnostico

Posted by bibliotecabiomedica su febbraio 3, 2015

E’ disponibile online in lingua inglese sul sito Società Italiana di Diagnostica Vascolare, che ha partecipato anche alla stesura, il protocollo per la diagnostica delle malattie vascolari congenite.

Leggi il documento

Fonte: Osservatorio Malattie Rare

Posted in Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FDA approva edoxaban contro rischio ictus in pazienti con fibrillazione atriale

Posted by bibliotecabiomedica su gennaio 21, 2015

La Food and Drug Administration americana ha approvato l’utilizzo di edoxaban per la riduzione del rischio di ictus o embolia sistemica in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare.
La sicurezza e l’efficacia del farmaco per quest’utilizzo sono state valutate in un trial condotto su 21105 partecipanti, dimostrandosi pari al warfarin ma con una riduzione del rischio di emorragie.

Il farmaco è stato approvato anche per il trattamento di trombosi venosa profonda o embolia polmonare in pazienti già trattati con farmaci antitrombotici somministrati con iniezioni o infuzioni per 5-10 giorni.
L’utilizzo è stato valutato in un trial che ha coinvolto 8292 pazienti, mostrando una riduzione del tasso di ricorrenza di eventi di TVP maggiore rispetto al warfarin.

Gli effetti collaterali più comuni riscontrati sono stati anemia e emorragie.

Fonte: FDA News

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Chirurgia non cardiaca e rischi cardiovascolari: linee guida ESC

Posted by bibliotecabiomedica su agosto 5, 2014

La European Society of Cardiology ha pubblicato delle linee guida sulla valutazione e la gestione del rischio e dell’insorgenza di complicazioni cardiovascolari in pazienti sottoposti ad un intervento di chirurgia non cardiaca.
Secondo le stime, infatti, un intervento chirurgico comporta un rischio medio di complicazioni tra il 7 e l’11%; il 42% di queste complicazioni riguarda il sistema cardiovascolare.
Da questi dati è nata l’esigenza di linee guida per migliorare la gestione del rischio cardiaco perioperatorio in pazienti sottoposti a chirurgia non cardiaca.
Le linee guida coprono gli scenari relativi alla valutazione del rischio chirurgico, la valutazione pre-operatoria, la gestione peri-operatoria, fornendo anche informazioni utili  sugli aspetti più rilevanti in tema di cardiologia e anestesia nei pazienti con specifiche patologie cardiache e comorbidità sottoposti ad un intervento programmato di chirurgia non cardiaca.

Articolo di riferimento:
S. D. Kristensen, J. Knuuti, A. Saraste, S. Anker, H. E. Botker, S. De Hert, I. Ford, J. R. Gonzalez-Juanatey, B. Gorenek, G. R. Heyndrickx, A. Hoeft, K. Huber, B. Iung, K. P. Kjeldsen, D. Longrois, T. F. Luscher, L. Pierard, S. Pocock, S. Price, M. Roffi, P. A. Sirnes, M. Sousa-Uva, V. Voudris, C. Funck-Brentano, J. L. Zamorano, S. Achenbach, H. Baumgartner, J. J. Bax, H. Bueno, V. Dean, C. Deaton, C. Erol, R. Fagard, R. Ferrari, D. Hasdai, A. W. Hoes, P. Kirchhof, J. Knuuti, P. Kolh, P. Lancellotti, A. Linhart, P. Nihoyannopoulos, M. F. Piepoli, P. Ponikowski, P. A. Sirnes, J. L. Tamargo, M. Tendera, A. Torbicki, W. Wijns, S. Windecker, M. Solca, J.-F. Brichant, S. De Hert, E. de Robertis, D. Longrois, S. K. Langenecker, J. Wichelewski, M. F. Piepoli, W. Wijns, S. Agewall, C. Ceconi, A. Coca, U. Corra, R. De Caterina, C. Di Mario, T. Edvardsen, R. Fagard, G. Germano, F. Guarracino, A. Hoes, T. Joergensen, P. Juni, P. Marques-Vidal, C. Mueller, O. Oto, P. Pibarot, P. Ponikowski, O. F. Sellevold, F. Triposkiadis, S. Windecker, P. Wouters. 2014 ESC/ESA Guidelines on non-cardiac surgery: cardiovascular assessment and management: The Joint Task Force on non-cardiac surgery: cardiovascular assessment and management of the European Society of Cardiology (ESC) and the European Society of Anaesth. European Heart Journal, 2014
Leggi le linee guida complete (gratuito, in pdf)

Fonte: ScienceDaily

Posted in Come si fa?, Consigli di lettura, Open Access | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

UE approva apixaban contro TVP e embolia polmonare

Posted by bibliotecabiomedica su luglio 30, 2014

L’Unione Europea ha approvato l’uso dell’anticoagulante apixaban nel trattamento e nella prevenzione della trombosi venosa profonda e dell’embolia polmonare negli adulti, sulla base dei risultati degli studi:

  • AMPLIFY (Apixaban for the initial Management of PuLmonary embolIsm and Deep Venous Thrombosis as First-line therapY): trial multicentrico randomizzato in doppio cieco su 5395 pazienti, farmaco vs terapia standard;
  • AMPLIFY-EXT (Apixaban after the initial Management of PuLmonary embolIsm and deep venous thrombosis with First-line therapY-EXTended Treatment): trial multicentrico randomizzato in doppio cieco su 2486 pazienti, farmaco vs placebo;

Articoli di riferimento:

  1. Agnelli G, Buller HR, Cohen A, Curto M, Gallus AS, Johnson M, Masiukiewicz U, Pak R, Thompson J, Raskob GE, Weitz JI; AMPLIFY Investigators. Oral apixaban for the treatment of acute venous thromboembolism. New England Journal of  Medicine. 2013 Aug 29;369(9):799-808.
    Leggi l’articolo completo (gratuito)
  2. Agnelli G, Buller HR, Cohen A, Curto M, Gallus AS, Johnson M, Porcari A, Raskob GE, Weitz JI; PLIFY-EXT Investigators. Apixaban for extended treatment of venous thromboembolism. New England Journal of Medicine. 2013 Feb 21;368(8):699-708
    Leggi l’articolo completo (gratuito)

Fonte: Pharmastar

Posted in Consigli di lettura, News da Internet, Open Access | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Europa approvato dabigatran per TVP e EP

Posted by bibliotecabiomedica su giugno 25, 2014

Aggiornamento del 25 giugno 2014:
L’EMA ha definitivamente approvato l’uso del dabigatran etexilato per la trombosi venosa profonda e l’embolia polmonare.

L’EMA ha dato parere favorevole all’estensione dell’utilizzo del dabigatran anche nel trattamento della trombosi venosa profonda e dell’embolia polmonare in pazienti già trattati con anticoagulanti per via parenterale per 5-10 giorni e per ridurre il rischio di recidive.
Il parere si basa sui risultati dei vari trial clinici condotti sull’uso del dabigatran in vari contesti: RE-COVER I e II e gli studi REMEDY e RESONATE, che hanno confrontato l’efficacia del farmaco rispetto al warfarin, mostrando una riduzione del rischio di emorragie rilevanti o di sanguinamento totale in pazienti con tvp o ep.

Fonte: Pharmastar

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

EMA approva restrizioni per farmaci che agiscono sul RAS

Posted by bibliotecabiomedica su giugno 3, 2014

EMA ha approvato le restrizioni in merito alla combinazione di più farmaci che agiscono sul sistema renina-angiotensina (RAS): le raccomandazioni riguardano le classi di farmaci dei bloccanti del recettore dell’angiotensina (sartani), inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE-inibitori) ed inibitori diretti della renina. In particolare, l’EMA raccomanda di non combinare sartani e ACE-inibitori nei pazienti con nefropatia diabetica.

Leggi il comunicato ufficiale

Fonte: AIFA

Posted in Consigli di lettura, News da Internet | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fibrillazione atriale e rischio emorragia intracranica: meglio rivaroxaban di warfarin

Posted by bibliotecabiomedica su maggio 12, 2014

A sostenerlo è un’ulteriore analisi dei dati del trial ROCKET AF, appena pubblicati su Stroke: i pazienti appartenenti ad alcune etnie, gli anziani, chi ha già avuto un precedente ictus  o un tia, chi presenta valori pressori diastolici elevati, o ridotta conta piastrinica o bassi livelli di albumina sierica, hanno un maggior rischio di incorrere in un’emorragia intracranica.
Rischio che si riduce nei pazienti con scompenso cardiaco e in quelli trattati con rivaroxaban rispetto al warfarin, indipendentemente dall’età.

Articolo di riferimento:
Hankey GJ, Stevens SR, Piccini JP, et al. Intracranial hemorrhage among patients with atrial fibrillation anticoagulated with warfarin or rivaroxaban: the rivaroxaban once daily, oral, direct factor xa inhibition compared with vitamin k antagonism for prevention of stroke and embolism trial in atrial fibrillation. Stroke, 2014;45(5):1304-12.
Leggi l’articolo completo (solo per utenti dell’Università di Firenze)

Fonte: Pharmastar

Posted in Consigli di lettura | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

FDA approva vorapaxar contro i rischi cardiovascolari

Posted by bibliotecabiomedica su maggio 9, 2014

La FDA americana ha approvato vorapaxar per la riduzione del rischio di attacco o arresto cardiaco, ictus per i pazienti che hanno avuto un precedente infarto o un o un’ostruzione delle arterie degli arti inferiori.
Il farmaco, un antagonista di PAR-1, è stato studiato, in combinazione con un altro agente antipiastrinico (clopidogrel o aspirina), in un trial clinico che ha coinvolto più di 25000 pazienti.
Il farmaco è, chiaramente, sconsigliato in pazienti che abbiano già avuto un TIA, un ictus o un’emorragia cerebrale, per il rischio di andare incontro ad ulteriori emorragie.

Fonte: FDA news

Posted in News da Internet | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: